Come avere una pancia piatta?

(1)

La primavera è arrivata e sogni già la spiaggia!!! È ora di sbarazzarti delle piccole rotondità e lasciare posto a una pancia piatta. Se cambiassi stile di vita? Le soluzioni per ritrovare e mantenere una pancia piatta.

Mangiare richiede tempo

Lo sapevi che il senso di sazietà viene percepito 20 minuti dopo l’inizio del pasto? È il tempo necessario affinché il nostro organismo riceva il senso di sazietà inviato dal cervello. Facendo durare un pasto  30 minuti e mangiando lentamente, il senso di sazietà arriva in tempo e si evita di mangiare troppo! Molti studi hanno dimostrato che magiare velocemente aumenta il rischio di obesità.

Limitare le fibre

Lo sapevi che le fibre favoriscono il transito intestinale, proteggono da alcune malattie e aiutano a mantenere il peso corporeo nella norma. Gli studi condotti ci consigliano di consumare da 25 a 30g di fibre al giorno.

Nello stomaco le fibre s’impregnano di acqua e danno la sensazione di sazietà, hanno un effetto spezza-fame non indifferente. Le fibre si trovano nei cereali integrali, frutta, verdura e legumi. Non bisogna comunque abusarne, perché una grande quantità di fibre può irritare l'intestino e favorire il gonfiore addominale (gas intestinali).

Consumare verdura

Lo sapevi che le verdure drenano l'organismo? Le verdure sono ricche di acqua e fibre, si digeriscono bene e aiutano l'organismo a eliminare. Limitare le verdure crude perché ricche di fibre e favoriscono il gonfiore addominale (gas intestinali). Le verdure essenziali per una pancia piatta sono insalate, barbabietole, carciofi e asparagi.

Limitare il consumo di sale

Lo sapevi che l’eccesso di sale nell'alimentazione favorisce la ritenzione idrica? Il ruolo del sale è di trattenere l'acqua nell'organismo.  Consiglio di assaggiare il cibo prima di aggiungere sale.  Suggerisco inoltre di limitare i cibi industriali ricchi di sale.

Proteggere il sistema digerente

Lo sapevi che i batteri proteggono il colon? Per mantenere in salute l'apparato digerente e incrementare le sue funzionalità è importante favorire la formazione di batteri intestinali benefici per la salute chiamati «probiotici».

Questi batteri "amici" hanno inoltre la funzione di ridurre i dolori addominali, i gonfiori addominali e aiutano a regolarizzare il transito intestinale. Per tal ragione si consiglia di consumare cibi ricchi di fibre, indispensabili per il mantenimento di una flora intestinale sana e il rafforzamento del sistema immunitario. Favorire prodotti non trasformati e consumare cereali integrali o semi-integrali. Consumare almeno una verdura cruda e una cotta a ogni pasto.

Riassumendo: seguire un'alimentazione equilibrata.

Tutte le  spiegazioni apportate riassumono l’alimentazione equilibrata:

  • i 3 pasti principali: colazione, pranzo e cena,
  • apportare farinacei a ogni pasto (non fare abuso di legumi perché causano gonfiori addominali ;-);
  • consumare 1 o 2 volte a giorno un prodotto proteico (carne, pesce e uova);
  • verdura a ogni pasto;
  • consumare un latticino a ogni pasto;
  • limitare l'apporto di grassi;
  • limitare i prodotti zuccherati;
  • bere regolarmente nel corso della giornata.
Marie Fauchille
Dietista | Nutrizionista
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Vote
Consigli
sucres lents

Il corpo umano è composto per circa il 60% da acqua. Il restante 40% è costituito da proteine, lipidi, minerali e glucidi. Tutti questi elementi vengono introdotti con alimentazione e sono utilizzati per fornire l'energia necessaria per garantire il buon funzionamento dell'organismo. Inoltre associati formano la struttura dei tessuti e degli organi.

(2)
Consigli
comment-bien-s-hydrater

L’acqua è un bisogno vitale. Per la salute e il buon equilibrio del nostro organismo è importante compensare le perdite d'acqua.Prima, dopo e sopratutto durante l'attività fisica, la disidratazione è il peggiore nemico dello sportivo e della performance.Idratarsi è dunque essenziale per ciascuno di noi. È per questo motivo che il Blog Aptonia lancerà il suo primo dossier sui benefici e le caratteristiche dell’idratazione nello sportivo. Ecco in anteprima i 6 consigli da seguire per idratarsi in modo ottimale prima, durante e dopo l'attività fisica.

(5)
VAI IN ALTO