Come scegliere il tutore pollice?

(1)

Il pollice è il primo dito della mano, il più grosso e il più corto. È composto da due falangi che a loro volta si articolano con l’articolazione interfalangea. L'articolazione del pollice è opponibile alle altre dita, questo gli conferisce un ruolo essenziale nella presa di un oggetto, come pallone da pallavolo, pallamano o rugby. Il pollice è molto sollecitato in queste attività sportive e quindi importante prendersene cura.

Che cosa è un tutore pollice?

Il tutore pollice è un equipaggiamento che ha lo scopo di sostenere l'articolazione del pollice durante l'attività sportiva. Il pollice è legato al polso, quindi questo tutore sportivo riduce i movimenti di queste due articolazioni per limitare il rischio di lesioni.

Il tutore polso deve essere comodo e traspirante per evacuare la traspirazione prodotto durante l'attività sportiva.

Prima di scegliere, ti consigliamo di consultare un parere medico.

Il tutore pollice morbido

Il tutore pollice ha una funzione di sostegno dell'articolazione per ridurre i rischio di lesioni. I traumi legati al pollice possono essere muscolari (parte interna del pollice) o articolari (parte esterna del pollice). In entrambi i casi, la struttura rigida permette di ridurre i movimenti del pollice e la benda regolabile permette di adattare il tutore al proprio polso.

Ti consigliamo il tutore pollice Aptonia S500.

Come scegliere la taglia giusta del tutore pollice?

Il tutore pollice è taglia unica regolabile: adattare la chiusura intorno al polso e in funzione dei propri bisogni di sostegno.

 

Queste informazioni sono fornite a titolo indicativo e non sostituiscono in alcun caso il parere di un medico. Per maggiore sicurezza consultare il medico prima di ogni utilizzo. 

Philippe Bouviala
Responsabile del prodotto
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Vote
VAI IN ALTO