Come scegliere la crema solare?

(1)

Durante l'attività sportiva o le vacanze, il sole fa venir voglia di uscire! Hai pensato alla protezione solare per viso e corpo? Per prenderti cura della tua pelle segui la guida per scegliere la crema solare e goderti al massimo i benefici del sole.

A che cosa serve la protezione solare?

Proteggersi dal sole vuol dire difendersi dai raggi ultravioletti. Esistono due tipi di raggi UV che attraversano lo strato d’ozono:

  • i raggi UVB che provocano colpi di sole e sono ritenuti una delle cause di cancro alla pelle e di lesioni oculari.
  • I raggi UVA che penetrano nello strato profondo dell'epidermide e causano l'invecchiamento precoce della pelle.

Ogni tipo di pelle deve essere protetta dagli effetti nocivi di questi raggi ultravioletti. La crema solare crea una barriera contro questi raggi dannosi e non impedisce di abbronzarsi, protegge la pelle e l'abbronzatura!

Che cos'è un indice di protezione?

L’Indice di Protezione (IP) anche chiamato SPF (Sun protection Factor), misura il livello di protezione dei prodotti solari contro i raggi UVB. Questo indice è valutato secondo dei test standard vigenti in Europa e fornisce un'indicazione sul possibile tempo di esposizione prima di contrarre un eritema solare. Il significato di tale numerazione è identificato come una durata di esposizione, multipla del tempo di eritema: un fattore 50 porterà cioè all'eritema solare dopo un tempo di esposizione 50 volte più lungo rispetto a quello previsto in assenza di protezione. I test in laboratorio non sempre prendono in considerazione gli effetti dei raggi solari sull'acqua, sulla sabbia, sull'altitudine, sulla traspirazione, ecc. Il livello di protezione dipende soprattutto dalle attività fisiche, dai bagni, dalla traspirazione, dagli sfregamenti e diminuisce nettamente se la quantità di prodotto applicata è insufficiente. I prodotti di protezione solare non garantiscono una protezione totale.

Scegliere la protezione solare secondo il tipo di pelle

In funzione del colore della pelle (fototipo) si è più o meno sensibili al sole.

  • La tua carnagione è molto chiara con numerose lentiggini. Hai una pelle molto sensibile al sole soggetta facilmente ai colpi di sole e con difficoltà ad abbronzarsi: per un'esposizione moderata all'aria aperta, ti consigliamo un indice di protezione 30 o 50+. per una lunga esposizione al sole (in spiaggia) o un'estrema esposizione (in montagna o zone tropicali) ti consigliamo una protezione molto alta: 50+, come lo spray solare Aptonia IP 50+.
  • La tua carnagione è chiara con o senza lentiggini. Hai una pelle sensibile al sole soggetta spesso a colpi di sole, ma che si abbronza leggermente: ti consigliamo una protezione media (15-25) giornalmente; una protezione alta (30 e 50+) per la spiaggia, come lo spray solare Aptonia IP 30 e una protezione 50+ per la montagna e le zone tropicali.
  • La tua carnagione è chiara ma si abbronza molto facilmente. Hai una pelle mista non soggetta a colpi di sole durante le esposizioni intense: ti consigliamo una protezione bassa 6-10 per uso quotidiano, una protezione media 15-25 per la spiaggia e una protezione più alta 30-50+ per la montagna o le zone tropicali.
  • La tua carnagione è scura e resistente. Ti abbronzi facilmente senza prendere colpi di sole: Ti consigliamo un indice di protezione 6-10 per uso quotidiano o la spiaggia e un indice di protezione 15-25 per la montagna o le zone tropicali, come lo spray solare Aptonia IP 15.

Un consiglio per la cura del corpo: l'importanza del latte doposole!

Dopo un'esposizione al sole, la pelle ha bisogno di essere reidratata, il latte doposole nutre, idrata la pelle e prolunga l'abbronzatura. Avere una pelle sana e ben idratata è la chiave per far durare l'abbronzatura.

Inoltre, la formula rinfrescante lenisce la pelle e le dona un'immediata sensazione di benessere e sollievo.

Ti consigliamo l’After sun lotion d’Aptonia.

Prendi le dovute precauzioni per approfittare degli effetti benefici del sole in totale serenità:

  1. La migliore protezione, specialmente per i bambini, è indossare indumenti e accessori protettivi: cappello, occhiali da sole e t-shirt!

  2. I colpi di sole sono pericolosi soprattutto per i bambini. I neonati e i bambini piccoli non devono essere esposti direttamente al sole e al calore.

  3. Utilizzare una protezione solare adatta al proprio tipo di pelle.

  4. La protezione solare deve essere rinnovata ogni 2 ore e dopo ogni bagno a prescindere dall'indice di protezione.

  5. Evitare l'esposizione diretta ai raggi solari durante le ore centrali della giornata, quando è massima la concentrazione di ultravioletti, dalle 11:00 alle 15:00.

  6. Evitare prolungate esposizioni al sole anche con una protezione solare. La protezione solare non è indicata a prolungare ulteriormente il tempo di esposizione.

  7. Un'eccessiva esposizione al sole rappresenta un grave rischio per la salute. Aumentare progressivamente la durata dell’esposizione solare.

  8. La sabbia, la neve e l'acqua possono riflettere più della metà dei raggi del sole sulla pelle.

  9. In montagna e ai tropici, bisogna aumentare l’indice di protezione solare del prodotto utilizzato abitualmente. 

Stéphanie Mouragues
Responsabile del prodotto
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Vote
Consigli
crème solaire

Hai prenotato le tue vacanze, preparato il costume da bagno, le infradito e la maschera subacquea. Ha pensato alla protezione solare viso e corpo? Qualche piccolo e semplice accorgimento per aiutare la pelle a mantenersi in buona salute. Spiegazione.

(2)
VAI IN ALTO