Come scegliere la protezione contro gli insetti?

(2)

All'aria aperta o al chiuso, durante la pratica sportiva e durante le vacanze: come proteggersi dalle punture di zanzare o insetti? Segui i nostri consigli per evitare i pruriti!

Perché proteggersi dagli insetti?

Le punture degli insetti non sono piacevoli e provocano prurito! Oltre a questo fastidio le punture degli insetti possono rivelarsi davvero gravi. Possono trasmettere malattie. Per esempio le zanzare tigre sono vettori della dengue (malattia infettiva tropicale), del chikungunya (malattia infettiva tropicale) e della febbre gialla, le zecche possono trasmettere la malattia di Lyme, le cimici invece la malattia di Chagas… La protezione personale contro le punture degli insetti è spesso la principale e la prima misura di prevenzione di queste malattie.

Come proteggersi dagli insetti?

La maggior parte delle zanzare sono notturne e pungono tra il tramonto e l'alba, ma alcune zanzare pungono anche durante il giorno: bisogna quindi proteggersi anche di giorno.

Nessun metodo è totalmente efficace, perché gli insetti possono abituarsi al prodotto, esistono diversi metodi efficaci e ognuno adatto a una specifica situazione. La chiave di una prevenzione efficace? Bisogna associare intelligentemente questi diversi metodi ed essere assidui nell'applicazione di prodotti.

Diversi metodi per proteggersi dagli insetti:

Indumenti associati all'insetticida per tessuti:

La prima raccomandazione è indossare abiti che coprono tutto il corpo, comprese braccia, polsi, gambe e caviglie. Dovete sapere che 1 puntura di zanzara su 5 attraversa gli indumenti: per questo è importante impregnare gli indumenti di insetticidi o repellenti. Puoi spruzzare sugli indumenti (o la tenda) un insetticida per tessuti, come lo spray Biovectrol.

I repellenti cutanei:

Da applicare sulla pelle, su tutte le parti scoperte del corpo, viso compreso e su tutte le parti che si scoprono muovendosi. I repellenti non uccidono le zanzare ma li allontanano. Contengono sostanze che trasmettono all'insetto un messaggio di pericolo, indicandogli di allontanarsi.

Tutti questi repellenti sono omologati. Gli unici principi attivi autorizzati dall'Europa sono: DEET (N,N-diethyl-meta-toluamide), IR 3535 (Ethyl butylacetylaminopropionate), ICARIDIN (Hydroxyethyl isobutyl piperidine carboxylate), CITRIDIOLO e GERANIOLO. Controlla l'etichetta di questi prodotti!

Ti consigliamo gli spray Aptonia 50ml e 100ml efficaci per 6 ore contro le zanzare e 2 ore contro le mosche, entrambi omologati: il principio attivo utilizzato è l’IR 3535.

Braccialetti "anti-zanzare":

Braccialetti repellenti ideati per allontanare le zanzare ed evitare le punture. Più simpatici dei repellenti cutanei e disponibili in diversi colori: piaceranno ai bambini! Attenzione, questi braccialetti sono efficaci per zanzare in ambienti temperati.

Ti consigliamo il braccialetto No Mosquito d’Aptonia, efficace per 2 settimane, ricaricabile e omologato: il principio attivo utilizzato è il GERANIO.

Zampironi a spirale:

repellenti da utilizzare esclusivamente all'esterno, ideali per le serate all'aria aperta. Gli zampironi a serpentina fumogeni completano efficacemente l'azione dei repellenti applicati sulla pelle e sugli indumenti.

 

Zanzariere

Ideali durante la notte, zanzariera appuntata sotto il materasso o che toccano a terra per non lasciare passare alcun insetto. Per assicurare un'ottima protezione contro le zanzare notturne spruzzare sulla zanzariera un repellente per tessuti o sceglierne una già impregnata di insetticida. Ti consigliamo la zanzariera Quechua.

Insetticidi

Questo metodo non allontana le zanzare ma le uccide. Possono essere a spray o a diffusore elettrico. Un buon principio consiste: nello spruzzare un insetticida in camera o attivare un diffusore elettrico prima di andare a dormire.

Un consiglio in più: la penna calmante post puntura!

Se un insetto ti punge puoi utilizzare una penna calmante da applicare nella zona interessata. Un metodo intelligente, rapido ed efficace che ha un effetto calmante sulle punture degli insetti. Inoltre, agisce come sistema di difesa e permette di diminuire l'infiammazione e il rossore. Ti consigliamo la penna post punture d'insetti d’Aptonia che contiene estratto d’alga dorata e bisabodol dalle proprietà lenitive. Facile da applicare grazie al sistema roll-on!

Stéphanie Mouragues
Responsabile del prodotto
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Vote
VAI IN ALTO