A cosa servono i Carboidrati a Lento Assorbimento?

(2)

Il corpo umano è composto per circa il 60% da acqua. Il restante 40% è costituito da proteine, lipidi, minerali e glucidi. Tutti questi elementi vengono introdotti con alimentazione e sono utilizzati per fornire l'energia necessaria per garantire il buon funzionamento dell'organismo. Inoltre associati formano la struttura dei tessuti e degli organi.

I glucidi: fonte di energia.

I glucidi, detti anche «zuccheri» o «idrati di carbonio», rappresentano la nostra principale fonte di energia.
Una volta digeriti, vengono immagazzinati nei muscoli e nel fegato sotto forma di glicogeno. L’energia fornita dai glucidi è uguale a 4 kcal/grammo.

Esistono diversi tipi di glucidi, suddivisi principalmente in due categorie:

  • glucidi semplici (o carboidrati a rapido assorbimento): saccarosio, fruttosio, glucosio, presenti nella frutta, nello zucchero, nelle bevande gassate…
  • glucidi complessi (o carboidrati a lento assorbimento): amido presene nei cereali, nei legumi, nelle patate…

Si parla ancora di carboidrati a rapido o lento assorbimento?

Al giorno d'oggi i glucidi sono classificati secondo l'indice glicemico (IG), che ne misura la velocità di assimilazione da parte dell’organismo. Per determinare se un IG è elevato o basso, si confronta a quello del glucosio = 100, utilizzato come unità di misura.

Per quanto riguarda gli alimenti, l’IG dipende dal tipo di glucidi che contengono (carboidrati rapidi o carboidrati lenti), dalla presenza di altre molecole (fibre, proteine, lipidi), dalla modalità di cottura e dalle diverse trasformazioni industriali. La nozione di carboidrati a rapido assorbimento (o semplici) e carboidrati a lento assorbimento (o complessi) non ha quindi più ragione di esistere.

Un IG è considerato elevato quando è superiore a 70, moderato quando è compreso tra 55 e 70 e basso quando è inferiore a 55.

Qual è la quantità di glucidi da consumare?

I glucidi forniscono circa il 50/60%  dell'apporto energetico giornaliero totale. La quantità raccomandata è di circa 6g per 1kg di peso al giorno. Di questi, gli zuccheri con IG elevato non devono eccedere il 10% della razione energetica totale giornaliera.
Bisogna infatti fare attenzione al consumo di glucidi con alto IG, perché se il proprio stile di vita dovesse risultare sedentario, le riserve di glicogeno nei muscoli risulterebbero subito sature. L’apporto supplementare di glucosio verrebbe quindi immagazzinato sottoforma di grasso.

Invece, il consumo di glucidi con IG basso risulta essere di grande interesse nutrizionale, essendo questi assorbiti lentamente. Per gli sportivi, i glucidi con IG basso hanno un posto preponderante nella loro alimentazione, poichè forniscono la giusta dose di energia per un lasso di tempo molto più elevato rispetto a tutti gli altri.

Marie Fauchille
Dietista | Nutrizionista
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Vote
Bevanda isotonica ISO arancia 650g
7,99 €*
4.40 / 5 38 commenti
    Barretta energetica ULTRA frutti esotici 5x40g
    4,99 €*
    4.20 / 5 28 commenti
      Consigli
      Les protéines

      Le proteine sono considerate i « mattoni » dell'organismo. Costituiscono l'elemento base di tutte le cellule viventi. Le proteine sono indispensabili alla vita.

      (3)
      VAI IN ALTO