Crampi...

Se non hai mai provato il dolore improvviso e lancinante di un crampo muscolare durante un'uscita, sei tra i pochi fortunati. Quando il muscolo è colpito da un crampo durante l'esercizio, ne risentirà tutto l'allenamento o tutta una gara.

Che cosa è un crampo?

I crampi sono delle contrazioni involontarie, intense, improvvise e dolorose dei muscoli. Corrispondono a una contrazione anarchica delle fibre muscolari e molto spesso si manifestano nei muscoli degli arti inferiori. I crampi compaiono durante o alla fine di uno sforzo e possono durare qualche minuto. Scompaiono senza alcuna conseguenza.

Come si manifestano i crampi?

I crampi si manifestano sui muscoli affaticati, dopo uno sforzo insolito o dopo 4 / 6h di sforzo, soprattutto quando fa caldo. Le cause principali sono:

  • Un'idratazione inadeguata,

  • Poco allenamento,

  • Un riposo insufficiente durante un allenamento su un muscolo affaticato,

  • Un accumulo di acido nel muscolo,

  • Una mancanza di minerali: potassio, calcio, sodio o magnesio,

  • Uno stress insolito, un equipaggiamento non adatto…

I crampi compaiono durante, o subito dopo uno sforzo.

La carenza di minerali (potassio, calcio, magnesio, sodio) può determinare l'insorgenza di crampi muscolari, che partecipano alla trasmissione dell'influsso nervoso.

Come prevenire e curare i crampi?

La cura migliore è la prevenzione, il miglior modo per prevenire è l’idratazione, associata a un allenamento adeguato.

Nel momento in cui si manifesta un crampo, stirare dolcemente il muscolo in modo da ridurre la pressione su di esso.

Precauzioni nutrizionali possono ridurre la comparsa di crampi:

  • Prima di tutto, un' idratazione abbondante e sufficiente prima, durante e dopo lo sforzo.

  • Poi, un apporto sufficiente di glucidi complessi ,prima e durante l'attività sportiva.

  • Infine, un’alimentazione equilibrata per assicurare un apporto ottimale di calcio, magnesio e potassio.

Marie Fauchille
Dietista | Nutrizionista
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Vote
VAI IN ALTO