Fare il pieno di energia per dell'estate

(1)

Per essere al top della forma per tutta l'estate, inizia subito a pensare a te. L'alimentazione ti aiuta a ritrovare tono e vitalità per goderti un'estate di sole...

Inizia la giornata con una colazione energetica

Dopo il digiuno notturno e per affrontare una nuova giornata, la colazione è il pasto più importante che da tono ed energia per sentirsi in forma sia fisicamente che mentalmente. La colazione rappresenta circa ¼ dell'apporto alimentare della giornata.

Un colazione equilibrata è composta:

  •  di un prodotto ai cereali (pane, cereali, biscotti ...) per fare il pieno di energia;
  • un latticino (latte, yogurt, formaggio bianco...) per fare il pieno di calcio;
  • una frutta fresca di stagione per fare il pieno di vitamine;
  • una bevanda per iniziare la giornata ben idratati.

La frutta: concentrati tonificanti...

Le frutta è fondamentale per la salute perché contiene micro-nutrienti: vitamine, minerali, fibre e antiossidanti, il cui ruolo è di proteggere l'organismo.

Spesso sentiamo dire che le vitamine apportano energia e non calorie. In realtà le vitamine non apportano energia ma hanno un ruolo fondamentale per la vitalità dell'organismo. Le vitamine sono indispensabili perché aiutano il corpo ad assimilare perfettamente tutto ciò che gli apportiamo. Le vitamine sono delle sostanze vitali che l'organismo non è in grado di produrre. L’alimentazione è l'unica fonte di vitamine del nostro organismo.

Approfitta della frutta di stagione, in estate c'è una grande varietà di frutta gustosa. Ogni giorno bisogna mangiare almeno 2 o 3 frutti.

Alimenti che stimolano l'energia

L’acqua

Bere dell'acqua è il modo più semplice e più veloce per stimolare l'energia. La disidratazione può svuotare l'organismo di tutta l'energia, provocare cambiamenti d'umore e perturbare il funzionamento energetico del corpo.

I farinacei

I farinacei sono ricchi di glucidi complessi (consiglio). I glucidi sono dei nutrienti fondamentali che forniscono energia all'organismo durante la giornata. I farinacei hanno una cattiva reputazione perché si pensa che facciano ingrassare. Non è così, perché sono ricchi di glucidi, indispensabili - tra l'altro - per i muscoli e il cervello. I glucidi sono utilizzati come il principale carburante dall'organismo. Consumati con moderazione, non immagazzinano grasso.

Il polline

Il polline è una grandissima fonte di vitamina B. Permette di lottare efficacemente contro la stanchezza.

Le noci

Le noci sono ricche di omega 3, un acido grasso essenziale che permette di rallentare la produzione di cortisolo (conosciuto come l’ormone dello stress), aumentando il tasso di serotonina, (l’ormone del buonumore). Inoltre, la noce è particolarmente ricca di vitamina E e B e di minerali (come potassio, magnesio, calcio e ferro).

Le noci sono ideali per gli spuntini.

Il cioccolato.

Il cioccolato fondente è ricco di magnesio, un minerale che permette di combattere la stanchezza, lo stress e l'ansia. Consumare del cioccolato favorirebbe la secrezione d'endorfina, l'ormone del buonumore. Mangiare del cioccolato apporta conforto e soddisfazione. Purtroppo il cioccolato si deve consumare con moderazione perché è ricco di sostanze grasse. Tuttavia, un quadratino di cioccolato fondente al giorno può rallegrare un fine pasto...

Gli agrumi

Gli agrumi sono ricchi di vitamina C. La vitamina C è un potente antiossidante che rafforza il nostro sistema immunitario e aiuta a resistere meglio alle aggressioni microbiche.

Adesso sai come trascorrere un'estate piena di energia e di buonumore. 

Marie Fauchille
Dietista | Nutrizionista
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Vote
Consigli

Le vitamine sono micronutrienti indispensabili per il buon funzionamento dell'organismo. Intervengono a bassa concentrazione in molti processi vitali. Introdotte con l'alimentazione, sono suddivise in due categorie:
- le vitamine liposolubili: Vitamina A, D, E e K;
- le vitamine idrosolubili: Vitamina B e C.

Consigli
les-risques-de-la-deshydratation

L'acqua rappresenta il 60% del peso corporeo ed è indispensabile per tutte le funzioni dell'organismo. La disidratazione può dunque avere conseguenze gravi sul corpo umano, perché l'acqua interviene nello svolgimento di tutti i processi fisiologici e in tutte le reazioni biochimiche dell'organismo. Ogni attività fisica produce calore che è necessario eliminare, ciò avviene attraverso la traspirazione che a sua volta causa il rischio di disidratazione.

(3)
VAI IN ALTO