Fare sport quando fa freddo

(2)

Sta arrivando l’inverno, i termometri indicano delle temperature che cominciano a scoraggiare alcuni sportivi. Bisogna rinunciare alla propria attività preferita ? No, perché l’organismo sa adattarsi al freddo.

Quando fa freddo, i principali obiettivi sono :

  • Non raffreddarsi;

  • Limitare la disidratazione ;

  • Fornire molta energia per assicurare i bisogni dell’organismo.

Bisogna vestirsi più pesanti in inverno ?

Per proteggersi dal freddo, bisogna innanzitutto vestirsi correttamente e proteggere le estremità del corpo, perché saranno le prime vittime dell’inverno.

Infatti, il freddo colpisce prima di tutto le estremità del corpo. Il raffreddamento ha come conseguenza la limitazione della circolazione sanguigna in queste zone. Le dita delle mani e dei piedi potranno essere protetti dal freddo con gli scaldapiedi o scaldamani di APTONIA.

Bisogna idratarsi di più in inverno ?

Anche in inverno bisogna idratarsi regolarmente. Quando fa freddo abbiamo meno voglia di idratarci. Ecco l’errore ! In inverno si suda come in estate. Inoltre l’aria fredda è meno umida dell’aria calda, questo stimola la perdita d’acqua nelle vie respiratorie.

Gli sportivi che vivono in questo ambiente, perdono il riflesso di bere regolarmente. Per evitare la disidratazione bisogna consumare una bibita da sforzo ogni 10 minuti circa.

Inoltre, se si pratica uno sport in palestra, luogo spesso troppo caldo, si favorisce la disidratazione.

Bisogna mangiare più grassi in inverno ?

« Gli alimenti più appropriati agli sforzi nel freddo sono principalmente quelli che permettono ai muscoli di lavorare, cioè quelli a base di glucidi. Gli sportivi non hanno bisogno di essere grassi se sono ben vestiti, se mangiano sufficientemente e se restano in movimento.» (Denis RICHE)

Bisogna soddisfare il fabbisogno energetico necessario. Aumentare l’apporto di glucidi, limitando l’apporto di lipidi.

Marie Fauchille
Dietista | Nutrizionista
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Vote
Consigli
les-risques-de-la-deshydratation

L'acqua rappresenta il 60% del peso corporeo ed è indispensabile per tutte le funzioni dell'organismo. La disidratazione può dunque avere conseguenze gravi sul corpo umano, perché l'acqua interviene nello svolgimento di tutti i processi fisiologici e in tutte le reazioni biochimiche dell'organismo. Ogni attività fisica produce calore che è necessario eliminare, ciò avviene attraverso la traspirazione che a sua volta causa il rischio di disidratazione.

(3)
Consigli
sucres lents

Il corpo umano è composto per circa il 60% da acqua. Il restante 40% è costituito da proteine, lipidi, minerali e glucidi. Tutti questi elementi vengono introdotti con alimentazione e sono utilizzati per fornire l'energia necessaria per garantire il buon funzionamento dell'organismo. Inoltre associati formano la struttura dei tessuti e degli organi.

(1)
VAI IN ALTO