Vitamina D o colecalciferolo

Le vitamine sono indispensabili per il corretto funzionamento dell'organismo. Le vitamine a basse concentrazioni intervengono in numerosi processi vitali.

La vitamina D fa parte delle vitamine liposolubili e quindi è assorbita assieme ai grassi alimentari. La vitamina D è l'unica vitamina che l'organismo è in grado di produrre.

Dove si trova la vitamina D?

Il 90% della vitamina D presente nell'organismo viene prodotta dalla pelle in seguito all'esposizione ai raggi solari.L'alimentazione apporta il resto (pesce azzurro, fegato, tuorlo d'uovo, ostriche)

Vitamina D e sport

La vitamina D è fondamentale per chi pratica attività sportiva perché favorisce l'assorbimento intestinale di calcio e fosforo e i processi di mineralizzazione dell'osso, facilita lo sviluppo osseo nei bambini, contribuisce a combattere contro la comparsa dell'osteoporosi ed è indispensabile nella lotta contro un vasto numero di infezioni.

Il fabbisogno di vitamina D

Il fabbisogno giornaliero di vitamina D è di 5mg/al giorno negli adulti.

Una carenza di vitamina D è frequente nella popolazione generale e comporta una fragilità ossea con la demineralizzazione .Si consiglia un integratore vitaminico in autunno e inverno, un sovradosaggio di vitamina D è raro.

 

Sapere tutto sulla:

Marie Fauchille
Dietista | Nutrizionista
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Vote
Consigli

Le vitamine sono indispensabili per il corretto funzionamento dell'organismo.
Le vitamine a basse concentrazioni intervengono in numerosi processi vitali.
La vitamine A fa parte delle vitamine liposolubili e quindi è assorbita assieme ai grassi alimentari, deve essere apportata dall'alimentazione perché l'organismo non è in grado di produrla.

Consigli

Le vitamine sono indispensabili per il corretto funzionamento dell'organismo. Le vitamine a basse concentrazioni intervengono in numerosi processi vitali.
La vitamina E fa parte delle vitamine liposolubili e quindi è assorbita assieme ai grassi alimentari, deve essere apportata dall'alimentazione perché l'organismo non è in grado di produrla.

VAI IN ALTO