La tendinite al ginocchio

(4)

Conoscere meglio il tendine

I tendini sono formazioni anatomiche interposte tra i muscoli e le ossa.

La tendinite è caratterizzata da un'infiammazione che interessa tre parti

  • il corpo tendineo;
  • la giunzione muscolo-tendinea;
  • la giunzione osteo-tendinea.

Il tendine essendo ricco di acqua presenta delle proprietà viscoelastiche che gli permettono di resistere alla trazione, di immagazzinare energia e restituirla durante i movimenti.          Un tendine sano (non fibroso e non lesionato) è in grado di allungarsi di circa il 5 % rispetto alla sua lunghezza a riposo.

Definizione della tendinite

La tendinite è un processo infiammatorio che insorge generalmente a causa di un sovraccarico funzionale del tendine, dalla ripetizione esasperata e continua di determinati gesti o movimenti, da errate posizioni in bici e da una tecnica di guida non adatta alla nuova bicicletta.

Le patologie tendinee chiamate anche tendinopatie e tecnopatie sportive:

  • tendinite causata da un'eccessiva trazione.

Sport con impatti, cambi di traiettoria, movimenti bruschi e ripetitivi (salti, sport di squadra);

  • tendinite causata da sfregamento, con o senza borsite.

Sport con movimenti ripetitivi e scorrimento anomalo del tendine nella sua guaina (ciclismo e altro… );

  • Tendinite a causa di un urto diretto e microtraumi ripetuti.

La lesione iniziale non si cicatrizza bene e provoca una zona fibrosa che si infiamma oppure un mini-ematoma s'incista dando luogo alla formazione di un nodulo intratendineo (running e altro...).

Una tendinite può essere accompagnata da una micro-lesione con versamento di sangue interno che si manifesta con una leggera ecchimosi.

I sintomi di una tendinite: il dolore+++

A riposo o sotto sforzo

La tendinite è caratterizzata da 3 sintomi:

  • dolore alla palpazione diretta;
  • dolore se il tendine è sottoposto a tensione;
  • dolore alla sua contrazione muscolare contrastata.

Il dolore è accompagnato da un'impotenza funzionale totale o parziale, che impedisce qualsiasi gesto sportivo come ad esempio pedalare.

Le cause della tendinite

Le cause generali

Sovrappeso;

malattie infiammatorie, tra cui reumatismi;

un cattivo stato di salute dentale;

assunzioni di antibiotici o altri farmaci.

Le cause sportive

Sovrallenamento, gesti o movimenti ripetitivi;

nuova attrezzatura sportiva (bicicletta o racchetta);

abbigliamento, calzature non adeguate ed errori nella regolazione del mezzo meccanico (sella, pedivelle e manubrio);

cambio frequente della superficie di corsa;

usura delle scarpe;

errata esecuzione tecnica dell'esercizio o sovraccarico funzionale (aumento della frequenza e dell'intensità degli allenamenti).

Le cause esterne

Disidratazione;

mancanza di preparazione e di stretching;

terreno duro;

temperatura esterna e clima umido;

curve e inclinazione del terreno.

Le tendinite al ginocchio

La tendinite rotulea nella parte anteriore del ginocchio;

la tendinite della zampa d'oca nella parte interna del ginocchio;

la tendinite del muscolo quadricipite nella parte anteriore del ginocchio;

la tendinite della bandelletta ileotibiale o sindrome del tergicristallo (chiamata anche ginocchio del podista) nella parte esterna del ginocchio.

Tendinite rotulea

La tendinite rotulea è una delle patologie più frequentemente riscontrate. Il dolore è localizzato sulla punta della rotula o sull'inserzione bassa della tuberosità tibiale anteriore

Il tendine rotuleo è particolarmente sollecitato negli sport non lineari che richiedono sbalzi, scatti e salti, come la corsa, l'atletica, il basket, la pallavolo ecc.

La palpazione della rotula definirà la localizzazione esatta del dolore. Punta, corpo, inserzione bassa della tibia.

L’esame più adatto per diagnosticare una tendinite al ginocchio è l'ecografia.

Tendinite della zampa d'oca

È una tendinite sul lato interno del ginocchio.

La zampa d'oca è un tendine comune a 3 muscoli: il sartorio, il gracile e il semitendinoso.

Le cause

Lo sport: atletica (corsa ad ostacoli, salti), ciclismo, calcio e danza.

Altre cause: lassità legamentosa, postura non corretta, malallineamento del ginocchio (valgo o varo), attrezzatura sportiva non adeguata, scarpe usurate e terreno duro.

Diagnosi clinica:

  • Dolore nel lato interno del ginocchio sotto l’interlinea articolare;
  • gonfiore o tumefazione;
  • infiltrazioni dolorose;
  • dolore allo sforzo ++++

La tendinite del quadricipite

Il tendine del quadricipite è formato dall'unione dei tendini dei 4 capi del quadricipite. Questi quattro capi si fondono apparentemente in un unico tendine comune che però è formato dalla sovrapposizione di tre lamine, ed è inserito sulla rotula.

Si tratta di una tendinite frequente negli sport dinamici con forte sollecitazione degli arti inferiori e negli sportivi con una grande muscolatura e con una tonificazione del quadricipite molto forte.

Il dolore si avverte alla palpazione del tendine e localizza la tendinite esterna, mediana o interna.

L'imaging medicale confermerà la diagnosi e permetterà di localizzare eventuali noduli.

Tendinite della bandelletta ileotibiale o Sindrome del tergicristallo

La pratica del ciclismo è spesso responsabile di questa tendinopatia o tecnopatia sportiva

 La bandelletta ileotibiale è una fascia fibrosa che scende lungo il lato esterno della coscia.

All'altezza del bacino corrisponde al prolungamento di un muscolo (tensore della fascia lata) ma anche di una membrana (aponeurosi femorale superficiale) direttamente in collegamento con i muscoli dei glutei.

Il ruolo di questa bandelletta è di stabilizzare e rinforzare la parte esterna del ginocchio.

I sintomi: dolore sul lato esterno del ginocchio mentre si corre.

Dolori ricorrenti quando si cammina, si salgono e si scendono le scale.

Il trattamento della tendinite

Riposo + applicazione del ghiaccio;

fisioterapia e massaggio trasverso profondo MTP;

mesoterapia;

infiltrazione;

terapia con onde d'urto extracorporee;

omeopatia.

PRP PPP: plasma ricco di piastrine

Il PRP consiste nel prelievo di sangue venoso autologo (cioè del paziente stesso) che viene successivamente sottoposto a duplice centrifugazione e concentrato.                 

La centrifugazione separa le diverse componenti del sangue e conserva solo il plasma e le piastrine.

Dieta alimentare e idratazione

Riabilitazione sportiva

 

Docteur Patrick Bacquaert

Médecin chef de l'IRBMS

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Vote
5,99 €*
4.38 / 5 29 commenti
    Consigli

    Questa sindrome è caratterizzata da dolore nella parte anteriore del ginocchio e della rotula.

    (3)
    VAI IN ALTO